CHIARIMENTI DEL MISE SUL DECRETO REQUISITI MINIMI DEL 26 GIUGNO 2015

 Chiarimenti del MISE sul decreto requisiti minimi del 26 Giugno 2015

 

Il 1°agosto 2016 il Ministero dello Sviluppo Economico, in concerto con il Comitato Termotecnico Italiano e l’ENEA ha pubblicato un documento con una serie di risposte alle domande più frequenti (FAQ) sul Decreto Requisiti Minimi del 26 Giugno 2015.

Alcuni di questi chiarimenti riguardano nel dettaglio i nuovi requisiti minimi di efficienza energetica dei serramenti introdotti dal Decreto per le ristrutturazioni di 2° livello e gli interventi di Riqualificazione Energetica: in modo particolare le risposte che riguardano il nostro settore.

Il Decreto stabilisce che il fattore di trasmissione solare totale g gl + sh per i serramenti esposti da Est a Ovest passando per il Sud deve essere non superiore a 0,35 (vedi tabella 5 in ultima pagina).

Non era però chiaro se g gl + sh fosse assimilabile al g tot e quindi potessero concorrere al calcolo anche le schermature oscuranti come avvolgibili o schermi a bugna cieca o se fossero ammissibili solo le schermature filtranti come inizialmente fatto intendere dal CTI (Sono schermature filtranti le strutture che quando sono chiuse fanno passare la luce tipo le persiane a stecca aperta o mobile, i frangisole, le tende microforate o le veneziane integrate).

Le FAQ chiariscono che il fattore di trasmissione solare totale g gl + sh può essere considerato come g tot.!

Questo significa che ai fini del calcolo del valore del fattore di trasmissione solare totale della componente finestrata si può conteggiare qualsiasi sistema di oscuramento o ombreggiamento, comprese le tapparelle avvolgibili e gli scuri a bugna cieca indipendentemente dal fatto che, quando sono chiusi, facciano passare o meno la luce.

La FAQ chiarisce inoltre che quando non c’è alcun tipo di schermatura (esterna, interna o integrata) il valore di g gl + sh può essere soddisfatto anche dal solo vetro (vetri selettivi con g inferiore o uguale a 0,35).

È chiaro che il fattore di trasmissione solare totale g tot. viene calcolato come somma della capacità schermante del vetro (determinata dal valore) e di qualsiasi eventuale schermatura solare, che può essere esterna al vetro (persiane, avvolgibili, frangisole ecc..) oppure integrata nel vetrocamera (veneziane) oppure posta sul lato verso l’interno dell’ambiente (tende trasparenti o altre schermature più o meno opache alla luce).

 

Conclusioni:

È molto importante sottolineare che tale valore riguarda solamente i serramenti con esposizione da Est a Ovest passando per il Sud, quindi già riducendo di un’importante percentuale i serramenti in oggetto. A questo bisogna anche aggiungere che circa il 95% dei serramenti in ambito residenziale in Italia ha una schermatura esterna (avvolgibili, persiane, scuri, ecc..), che grazie al chiarimento del MISE, viene a far parte degli elementi per il calcolo del g tot., così soddisfacendo ampiamente le richieste del Decreto. 

CHIARIMENTI DEL MISE SUL DECRETO REQUISITI MINIMI DEL 26 GIUGNO 2015ultima modifica: 2016-10-21T14:37:29+02:00da glassconsult
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *